Los Primero Libros de las Américas: libri del XVI secolo stampati nel Nuovo Mondo

Il progetto Los Primero Libros de las Américas è una biblioteca digitale che contiene la riproduzione di libri stampati in Messico prima del 1601. Si tratta di volumi molto importanti perché rappresentano le primi edizioni stampate nel Nuovo Mondo.

  • Elenco dei libri stampati in Messico nel XVI secolo di cui si ha notizia da fonti bibliografiche (su 220 titoli, 136 sono rintracciabili in almeno un esemplare): il progetto prevede la digitalizzazione di una sessantina di questi titoli.
  • Un video di presentazione del progetto.

Dalla pagina di presentazione in lingua inglese (qui la versione in spagnolo):

Los Primero Libros de las Américas: Impresos Mexicanos del Siglo XVI project will build a digital collection of the first books printed in Mexico before 1601. These monographs are very important because they represent the first printing in the New World and provide primary sources for scholarly studies focused on a variety of academic fields. Approximately 220 unique titles are held in institutions around the world with most held in Mexico and the United States. The initial phase includes eleven (11) first books held by Biblioteca Palafoxiana in Puebla, four (4) held by Biblioteca Lafragua, one (1) held by Biblioteca Franciscana in Cholula, sixteen (16) held by the Benson Latin American Collection at The University of Texas, eighteen (18) held by Cushing Library at Texas A&M and the eight (8) held by the Biblioteca Histórica Marqués de Valdecilla of the University Complutense of Madrid.

The goals of the initial phase of the project are to build a digital collection of approximately fifty-eight (58) of these first books held by the project participants and to demonstrate the technologies, metadata and scanning standards, and value of the collaboration.

URL: <http://primeroslibros.org>

[via Archivalia]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.