Biblioteche filosofiche private in età moderna e contemporanea: un progetto della Scuola nornale superiore di Pisa

foto_filosofi

La Scuola Normale Superiore di Pisa, in collaborazione con l’Università degli Studi di Cagliari, ha avviato un’indagine intorno alla letteratura filosofica presente nelle biblioteche private di filosofi, scienziati ed eruditi in età moderna.

È stato possibile ricostruire le biblioteche dei filosofi (e procedere in pari tempo a un inventario dei testi filosofici presenti nelle biblioteche di letterati e uomini di scienza) raccogliendo e pubblicando documenti di diverso genere:

  • i cataloghi d’asta che attestano la messa in vendita, a partire dal Seicento, di raccolte di libri e manoscritti di singoli eruditi;
  • gli inventari, generalmente compilati per ragioni di tipo più propriamente amministrativo, in occasione della morte di donazioni o lasciti testamentari;
  • i cataloghi bibliografici redatti dai possessori stessi, o per loro conto, al fine di pubblicizzare la propria raccolta ed esibirne il pregio;
  • i cataloghi di biblioteche istituzionali, composti per orientarsi nella consultazione dei testi raccolti.

URL: <http://picus.sns.it/biblioteche_dei_filosofi/index.php?page=Home&lang=it>

:::

Il progetto, intitolato Biblioteche dei filosofi, sarà presentato venerdì 9 ottobre 2009 alle ore 9.45 presso la Scuola Normale Superiore (Sala Conferenze, Collegio Puteano) nell’ambito del seminario:

Biblioteche private: strumenti di ricerca e nuove metodologie informatiche

Interverranno:

Angela Nono, Le biblioteche private nel Cinquecento: documenti e contesti

Giovanna Granata, Le biblioteche degli ordini religiosi alla fine del Cinquecento: fonti documentarie, strumenti di lavoro e prospettive di ricerca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.