Il Diplomatico dell’Archivio di Stato di Firenze: migliaia di pergamene (sec. VIII-XIV) accessibili sul web

Il Diplomatico è uno dei complessi documentari che hanno segnato le origini dell’Archivio di Stato fiorentino. Il Diplomatico è costituito da oltre 144.000 pergamene arrotolate, tra cui diplomi imperiali e pontifici (ad esempio i privilegi di Federico Barbarossa, le bolle di Bonifacio VIII con il sigillo plumbeo ancora pendente), lettere di cancellerie pubbliche e atti notarili privati (secc. VIII – XIX).
Il progetto ha avuto come obiettivo primario la riproduzione in formato digitale di oltre la metà del fondo e anche dei “tomi di spogli” (131 registri manoscritti contenenti i riassunti delle pergamene) per preservare gli originali dalla intensa consultazione diretta del pubblico, ma ha inteso anche sperimentare un sistema informativo che consentisse le più ampie opportunità di navigazione e ricerca nella base di dati e di immagini.
La realizzazione dell’interfaccia web permette oggi al pubblico più vasto di prendere visione di questi monumenti della scrittura dei secoli VIII-XIV, e ai ricercatori di effettuare indagini ad un tempo più ampie e mirate, capaci di valorizzare lo straordinario potenziale di conoscenza della società, delle istituzioni e della cultura medievali racchiuso nei documenti del Diplomatico fiorentino.

L’archivio digitale, che contiene 295.000 immagini, 171.000 record relativi a oltre 85.000 pergamene e ai 131 tomi di spogli, sarà accessibile al pubblico a partire dal 12 giugno 2008.

Vai alla pagina di presentazione del progetto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.