Metropolitan Museum: 400.000 immagini liberamente scaricabili

MET

Riportiamo un post pubblicato sul bel blog Storie dell’Arte:

Tho­mas P. Cam­p­bell, Di­ret­tore e CEO del Me­tro­po­li­tan Mu­seum of Art di New York, ha an­nun­ciato ve­nerdì scorso che più di 400.000 im­ma­gini di­gi­tali ad alta ri­so­lu­zione di opere di pub­blico do­mi­nio nella col­le­zione del mu­seo ame­ri­cano pos­sono es­sere sca­ri­cate per uso non com­mer­ciale — an­che in pub­bli­ca­zioni scien­ti­fi­che rea­liz­zate con qual­siasi me­dia — senza do­ver ri­chie­dere l’autorizzazione del Mu­seo e senza tasse.

Il nu­mero di im­ma­gini di­spo­ni­bili, già as­sai con­sie­de­re­vole, au­men­terà con la re­go­lare ag­giunta di nuovi file digitali.

Si tratta, se­condo Cam­p­bell, di una scelta open ac­cess con la quale an­che il Me­tro­po­li­tan si uni­sce ad un nu­mero cre­scente di mu­sei che for­ni­scono l’accesso gra­tuito alle im­ma­gini di opere d’arte di pub­blico dominio.

L’iniziativa è de­no­mi­nata Open Ac­cess for Scho­larly Con­tent (OASC ) e con­sente di ac­ce­dere alle im­ma­gini d’arte della col­le­zione che il mu­seo ri­tiene es­sere di do­mi­nio pub­blico e prive di ul­te­riori re­stri­zioni co­no­sciute. Que­ste im­ma­gini sono ora di­spo­ni­bili per uso scien­ti­fico con qual­siasi media.

[Grazie a Ilaria Sabbatini per la segnalazione]

 

>> Leggi anche questo post: Pubblicazioni online del Metropolitan Museum di New York


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *