Tag Archives: storia della stampa

Aldo Manuzio: ciclo di conferenze sulla storia del libro e della stampa per celebrare il quinto centenario della morte

Manuzio

Per le celebrazioni di Aldo Manuzio nel quinto centenario della sua morte, la Biblioteca Marciana di Venezia organizza un ciclo di incontri intorno al mondo dei libri e dell’arte della stampa.

Tutte le edizioni stampate da Aldo Manuzio e possedute dalla Biblioteca Marciana sono state oggetto di catalogazione analitica ed è stato realizzato il catalogo short-title Aldine marciane. Le edizioni di Aldo Manuzio in Biblioteca Nazionale Marciana, disponibile on line sul sito web della Biblioteca.

Le registrazioni delle conferenze sono disponibili sul canale web TV  Venipedia.

  • Neil Harris, La bottega tipografica del Rinascimento. Un autoritratto in immagini: torchi, torcolieri, compositori, incisori di caratteri, correttori  (>> vai alla scheda   >> guarda il video)
  • James Clough e Alberto Prandi, Aldo Manuzio: che carattere! Come un carattere di Aldo ha fatto, da solo, la storia della tipografia fino ai nostri tempi (>> vai alla scheda   >> guarda il video)
  • Federico Barbierato, Delfini, gigli e fenici nel contesto dell’editoria europea (>> vai alla scheda   >> guarda il video)

 

[A seguire le registrazioni delle prossime conferenze, come da calendario]

Le edizioni bodoniane della Biblioteca nazionale centrale di Firenze

GiambattistaBodoni-ManualeTipografica-1818

Manuale tipografico (1818)

Dal portale Internet Culturale:

«Sono stati digitalizzati gli esemplari delle edizioni bodoniane presenti sia nel Fondo 22.K sia in altri fondi della Biblioteca nazionale centrale di Firenze che, nell’insieme, costituiscono una significativa testimonianza del valore e della diffusione della produzione della tipografia di Giovanni Battista (Giambattista) Bodoni. Numerosi di questi preziosi esemplari, alcuni dei quali in pergamena o in seta, provengono dalle raccolte palatine, che come è noto, contenevano le edizioni più pregiate e più rare della Biblioteca. Nominato direttore della Tipografia reale di Parma, si distinse per la pubblicazione di alcune eleganti edizioni di classici per cui utilizzò dei caratteri tipografici da lui stesso creati. Le edizioni del Bodoni ebbero un enorme successo dovuto soprattutto alla qualità delle stesse, per le quali utilizzava ricche illustrazioni ed eleganti tipografie. Membri dell’aristocrazia europea, collezionisti, eruditi usufruivano dei suoi libri in quanto lui stesso mescolava gli inchiostri, usava carta della miglior qualità, disegnava eleganti pagine e li stampava e rilegava premurosamente. Dopo la sua morte, nel 1818, fu pubblicato il Manuale tipografico che contiene più di 600 incisioni, caratteri latini ed esotici, mille ornamenti e vignette disegnate dal tipografo».

>>  Accedi alla collezione

***

Post correlato:   >> Biblioteca Bodoni: un portale dedicato  alla conoscenza e alla diffusione dell’opera del tipografo Giambattista Bodoni (1740-1813) e, per estensione, alla storia del libro nell’epoca della stampa manuale.

 

Biblioteca Bodoni

bodoni

Il portale Biblioteca Bodoni è dedicato alla conoscenza e alla diffusione dell’opera del tipografo Giambattista Bodoni (1740-1813) e, per estensione, alla storia del libro nell’epoca della stampa manuale.

Il portale si articola in quattro sezioni:

BIBLIOTECA DIGITALE di libero accesso, all’interno della quale si possono scorrere ed esaminare virtualmente le stampe bodoniane, corredate da informazioni di carattere tipobibliografico e storico;

MONOGRAFIE in forma di libro elettronico incentrate sui diversi aspetti della storia e della produzione dell’illustre tipografo piemontese trapiantato a Parma, così come sulla storia del libro e della lettura;

EPISTOLARIO intercorso tra Bodoni e i suoi numerosi corrispondenti, avente ad oggetto la sua vita e la sua attività tipografica ed editoriale, unitamente ad altri documenti di interesse bodoniano;

NOTIZIE informative di argomento bodoniano affidate a un blog di libero accesso.

Il progetto si avvale della collaborazione della Biblioteca Palatina di Parma, del Museo Bodoniano di Parma e della casa editrice Ediciones Universidad Salamanca.

URL: <http://bibliotecabodoni.net/it/>