Tag Archives: storia della Repubblica italiana

I Governi italiani da Cavour a Rumor (1861-1970)

Capi di governo

La base dati I Governi italiani da Cavour a Rumor (1861-1970), frutto di un lungo e puntuale lavoro di verifica sulla scorta della documentazione archivistica dell’Archivio Centrale dello Stato, riguardano le 91 compagini governative che si sono succedute dall’Unità al secondo Governo Rumor: i loro ministeri, sottosegretariati, segretariati generali, alti commissariati; le personalità che li guidarono, con le relative schede biografiche in cui sono riportati i dati anagrafici e e notizie dell’attività parlamentare e istituzionale, integrabili con quelle, linkate, di dati.camera.it (legislatura, collegio di appartenenza, data di elezione o, per il Senato del Regno, dati sulla nomina e categoria di appartenenza).

Essa viene pubblicata con un sistema di consultazione “a faccette” nella piattaforma di linked open data dati.acs.beniculturali.it per condividere informazioni e dati con applicazioni similari.

Per saperne di più sui linked open data:  <http://www.linkedopendata.it/>

 

URL: <http://dati.acs.beniculturali.it/governi/>

Il portale Luce Camera: risorse digitali sulla storia politica e parlamentare italiana

“Frutto della collaborazione tra l’Archivio storico di Cinecittà Luce e la Biblioteca della Camera dei deputati, il portale organizza e rende fruibili online tutte le risorse digitali sulla storia politica e parlamentare prodotte e conservate dall’archivio foto-cinematografico Luce: decine di migliaia di fotografie e filmati, raccontano il lungo Novecento italiano.
Deputati, luoghi ed attività di carattere istituzionale ritratti dal fotogiornalista Adolfo Porry Pastorel per l’Italia liberale e della marcia su Roma, dai fotografi dell’Istituto Luce per gli anni del regime e del primo decennio della Repubblica, dai reporter delle grandi agenzie Dial e Vedo per gli anni Cinquanta e Sessanta,  dagli operatori dei cinegiornali del periodo fascista, delle attualità cinematografiche straniere del periodo bellico e delle testate giornalistiche dell’Italia repubblicana (Incom, Radar, Caleidoscopio) dai racconti di documentaristi, giornalisti e sceneggiatori.

Il progetto editoriale prevede diverse modalità di accesso al materiale: primi piani, focus, percorsi tematici, biografie, ricerca.
Il primo piano permette di valorizzare ricorrenze, eventi, manifestazioni istituzionali proponendo, con una scelta di documenti d’archivio, percorsi di approfondimento storico- politico. Due focus presentano con brevi testi introduttivi collezioni di immagini, serie di filmati o fotografie di notevole interesse.
Tredici itinerari tematici illustrano, con introduzioni ed immagini, selezioni di documenti fotografici ed audiovisivi sui protagonisti della vita politica (uomini e partiti), i luoghi della politica (il Palazzo di Montecitorio o la piazza di Montecitorio), i tempi della politica (Legislature del Regno, Consulta, Costituente, referendum del 2 giugno, elezioni).

Un percorso dedicato ai Presidenti della Camera nell’archivio Luce permette una navigazione biografica tra i materiali di repertorio dal 1919 al 1994, tra tanti protagonisti della vita politica del Paese che, nel Novecento, ricoprirono la carica di Presidente della Camera. L’archivio documenta quasi un secolo di storia: il primo presidente per il quale esistono materiali di repertorio è Vittorio Emanuele Orlando;  l’ultimo presidente della Camera presente nelle immagini d’archivio è Giorgio Napolitano.
Con la ricerca libera si consulta l’intera banca dati: circa 15.000 documenti audiovisivi (13.000 cinegiornali del periodo fascista e dell’Italia repubblicana, 1000 documentari, circa 800 filmati di repertorio), circa 32500 fotografie.
Un sistema di filtri consente di raffinare l’esito della ricerca: si può circoscrivere la fonte (archivio fotografico e archivio cinematografico) i periodi storici (15 lemmi del thesaurus tematico dell’archivio Luce) restringere l’arco cronologico, indicare l’anno esatto, perfezionare la navigazione inserendo un ulteriore lemma per lanciare una nuova ricerca tra i risultati”.

URL: <http://camera.archivioluce.com>

[via Storia digitale]