Tag Archives: muro di Berlino

Storia del Muro di Berlino

Berlin Mauer_1961

Berlino, settembre 1961

Il sito tedesco Chronik der Mauer (qui la versione in lingua inglese) racconta con fotografie, documenti, registrazioni audio la storia del muro di Berlino ripercorrendo mese per mese tutta la storia della città divisa, dal 13 agosto 1961 al 9 novembre 1989.

Il sito è frutto della collaborazione tra il Centro per la storia contemporanea di Potsdam (Zentrum für Zeithistorische Forschung Potsdam), l’Agenzia federale per l’educazione civica (Bundeszentrale für politische Bildung) e la radio tedesca Deutschlandradio.

 

URL: <http://www.chronik-der-mauer.de/>

La caduta del muro di Berlino e il crollo del comunismo nei paesi dell’Europa dell’Est

Segnaliamo Making the History of 1989, una risorsa web creata e curata dal Centro per la storia e i nuovi media della George Mason University.

Si tratta di un portale dedicato a quel particolare momento storico che, dopo la caduta del muro di Berlino, vide il crollo dei regimi comunisti nei paesi dell’Europa dell’Est e il conseguente dissolvimento dell’Unione Sovietica.

Il portale offre un saggio introduttivo di inquadramento generale e centinaia di fonti documentarie: poster di propaganda e manifesti dell’epoca, trascrizioni di discorsi  ufficiali (tradotti in lingua inglese), interviste a studiosi.

Il portale, nato e pensato precipuamente per gli insegnanti, offre anche una sezione didattica organizzata per moduli tematici e proposte di approfondimento su argomenti specifici.

Leggi la recensione a questa risorsa web sul sito Digital History Project.

URL: <http://chnm.gmu.edu/1989/>

Germania, 20 anni dopo: una bibliografia tematica a cura della Bibliothèque nationale de France

Rostropovich sotto il muro di Berlino

La Sezione di Diritto ed Economia politica della BnF – Bibliothèque nationale de France ha redatto una bibliografia tematica per fare il punto sulla situazione giuridica, politica ed economica della Germania riunificata, in occasione del ventennale della caduta del muro di Berlino:

60 ans après la Grundgesetz (Loi fondamentale), 20 ans après la chute du mur de Berlin, et à l’occasion des prochaines élections législatives au Deutscher Bundestag (chambre basse), le département Droit économie politique propose une sélection de ressources documentaires sur l’Allemagne. L’opportunité est ainsi donnée de faire le point sur la situation juridique, politique et économique de l’Allemagne réunifiée.

URL: <http://www.bnf.fr/pages/catalog/pdf/biblio_allemagne_20ans.pdf>

La storia della Stasi alla radio (e in podcast)

emblema_stasi_svg

La trasmissione radiofonica Alle otto della sera, in onda dal lunedì al venerdì alle ore 20.00 su RadioDue, propone un ciclo di 20 puntate a cura di Paolo Soldini intitolato La Stasi sopra Berlino.

“L’incredibile storia di quello che fu l’apparato repressivo più efficiente, più pervasivo e più crudele tra quelli che caratterizzarono gli anni più oscuri della guerra fredda.
La Stasi, abbreviazione per Staatssicherheit, l’organismo per la sicurezza dello stato nella Rdt (Repubblica democratica tedesca), accumulò nei suoi archivi di Berlino est non meno di sei milioni di dossier contro veri o presunti ‘nemici dello Stato’. Fascicoli messi insieme con le indagini di 200 mila agenti e con le delazioni di circa 180 mila ‘collaboratori volontari’: una quantità impressionante di persone che facevano la spia in cambio di denaro, di favori, di buone prospettive di carriera, per avidità, per viltà o perché costrette da veri e propri ricatti. Nelle cantine della Stasi, nella tristemente famosa Normannenstrasse, si trovarono le tracce di vicende umane tristissime e penose: figli che spiavano i genitori, mogli che riferivano sulle convinzioni e sulle attività dei mariti, affetti venduti, amicizie piegate al tradimento. Un’attenzione particolare è dedicata non solo ai metodi della polizia segreta, ma pure alle vicende di chi, come vittima o come persecutore, ne fece l’esperienza diretta: le tante storie che attraversarono, intrecciandosi, la Storia della Stasi sopra Berlino. La ricostruzione dell’apparato di sicurezza insiste però anche sugli aspetti paradossali, talvolta grotteschi che segnarono una macchina la quale, crescendo su se stessa, finì per perdere ogni senso e continuò a vivere e a macinare destini umani solo per perpetrare la propria logica. Metafora, al di là della contingenza storica, del rapporto malato che il Potere, ogni Potere, può instaurare con il popolo quando lo consideri composto non da cittadini ma da sudditi”.

Le puntate, in onda dal 6 aprile al 1. maggio 2009, possono essere riascoltate in podcast sul sito di RadioDue.

URL: <http://www.radio2.rai.it/dl/portaleRadio/Page-e5cd8562-4b68-4128-9a5b-42f8bd6b607e-ricerca.html?site=raitv&getfields=*&requiredfields=programmaTV%3AAlle+8+della+sera&filter=0&q=la+stasi+sopra+berlino>