Tag Archives: e-learning

EMMA: la piattaforma di corsi online finanziata dall’Unione Europea

copertina

I MOOC (Massive Open Online Courses, in italiano: Corsi aperti online su larga scala) sono corsi pensati per una formazione a distanza che coinvolga un numero elevato di utenti. I partecipanti ai corsi provengono da diverse aree geografiche e accedono ai contenuti unicamente via rete. I corsi sono aperti, ossia l’accesso non richiede il pagamento di una tassa di iscrizione e permette di usufruire dei materiali degli stessi.

The European Multiple MOOC Aggregator, in breve EMMA, è un progetto pilota di 30 mesi supportato dall’Unione Europea. Ha l’obiettivo di mostrare l’eccellenza nelle metodologie innovative di insegnamento attraverso la sperimentazione di MOOCs su diversi argomenti. EMMA fornisce un sistema per erogare corsi aperti e gratuiti – in modalità multilingue – prodotti da università Europee e istituzioni della cultura per aiutare a preservare e a promuove la ricchezza culturale, educativa e linguistica dell’Europa.

L’Italia partecipa al progetto EMMA con l’Università Federico II di Napoli.

Ecco alcuni dei corsi in programmazione per l’autunno 2015:

 

URL: <http://platform.europeanmoocs.eu/courses.php>

Lezioni di Storia medievale su iTunes U

Sul nuovo portale iTunes U dell’Università di Pisa sono disponibili le registrazioni delle lezioni del corso di Storia medievale tenuto dalla prof.ssa Enrica Salvatori nell’a.a.  2008-2009.

Elenco degli argomenti trattati:

  • Lezione 1: L’idea di Medioevo
  • Lezione 2: L’inizio del medioevo e la questione dei barbari
  • Lezione 3: L’incontro romano barbarico e il fattore identitario
  • Lezione 4: Dai Goti ai Longobardi Correzione audio Francesca Pesciatini
  • Lezione 5: I Longobardi e le personalità del diritto
  • Lezione 6: Il regno dei Franchi: Merovingi, Pipinidi e Carolingi
  • Lezione 7: Il vincolo vassallatico beneficiario
  • Lezione 8: Economia altomedievale
  • Lezione 9: La ricostruzione territoriale: incastellamento e signoria
  • Lezione 10: Riforma della Chiesa
  • Lezione 11: Le città e gli scambi mediterranei
  • Lezione 12: Città e comune
  • Lezione 13: Il comune popolare e gli stati regionali

URL: <http://itunes.apple.com/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewPodcast?id=404822708>

Esegesi delle fonti storiche: materiale didattico e lezioni in podcast (prof.ssa Enrica Salvatori)

Su Moodle, il portale di e-learning dell’Università di Pisa, sono disponibili le lezioni in podcast e altri materiali didattici relativi al corso di Esegesi delle fonti tenuto dalla prof.ssa Enrica Salvatori nell’a.a.  2009-2010.

Elenco dei podcast disponibili (file mp3):

  • Introduzione al corso: Documento e monumento
  • I limiti delle fonti scritte
  • Le monete
  • L’epigrafia
  • La storiografia tardoantica e altomedievale
  • L’esempio di Beda, Historia Ecclesiastica Gentis Anglorum
  • I sistemi di datazione

Fanno parte integrante del corso tre video dedicati alla fonte MGH – Monumenta Gaermaniae Historica. Questi ultimi sono disponibili anche sul nuovo portale iTunes U dell’Università di Pisa.

URL: <http://moodle.humnet.unipi.it/course/view.php?id=124>

L’Università di Pisa su iTunes U: lezioni, conferenze e informazioni accessibili a tutti

L’Università di Pisa lancia il proprio sito iTunes U con libero accesso a un ampio materiale didattico audio e video riguardante lezioni, conferenze pubbliche, presentazioni e squarci di vita universitaria.

L’Ateneo pisano è la prima università toscana e una delle prime in Italia ad aprirsi uno spazio in iTunes U, il portale della Apple dedicato al mondo della ricerca e dell’istruzione universitaria. L’iniziativa è stata presentata al Rettorato di Pisa, giovedì 13 gennaio 2011, dal prorettore vicario, professoressa Nicoletta De Francesco, e dalla professoressa Enrica Salvatori, responsabile per l’Ateneo del progetto iTunes U.

Il progetto favorisce l’apprendimento a distanza, consentendo un facile e continuo accesso al materiale didattico, tra cui lezioni audio-video per gli studenti, conferenze pubbliche e prodotti relativi a progetti di ricerca dei dipartimenti.

“L’Università di Pisa, fondata nel 1343, è una delle più antiche e prestigiose d’Italia, tradizionalmente all’avanguardia nel settore delle nuove tecnologie – ha dichiarato il rettore Massimo Mario Augello – e questo progetto è un ulteriore esempio di unione tra tradizione e innovazione”.

Nel presentare l’iniziativa dell’Università di Pisa su iTunes U, il prorettore vicario Nicoletta De Francesco ha dichiarato: “Con questo sito l’Università fornisce agli studenti un ulteriore strumento di apprendimento e contemporaneamente riesce a raggiungere un pubblico vasto e vario – studenti potenziali, staff e cittadini in genere – perché chiunque abbia desiderio di apprendere deve avere la possibilità di migliorare le proprie conoscenze”.
Per l’occasione del lancio su iTunes U, il sito dell’Università di Pisa è stato popolato con oltre 150 file, provenienti da facoltà scientifiche e umanistiche; un settore importante è coperto da materiali riguardanti il vasto patrimonio museale legato all’Ateneo; altri materiali saranno poi aggiunti su base mensile. Tra i podcast didattici si trovano per ora corsi di storia e di lingue e scorci video della vita universitaria, che delineano i profili e le esperienze degli studenti, oltre che audio-conferenze introduttive sulla scienza. Ognuno può scaricare gratuitamente questi file sul proprio computer e trasferirli, se lo desidera, su un dispositivo mobile; in questo modo può usufruire di tali contenuti quando e dove si desidera, a casa o nel corso degli spostamenti quotidiani.

Per Enrica Salvatori, responsabile del progetto iTunes U e membro del Centro Interdipartimentale di Servizi Informatici per l’Area Umanistica (CISIAU), “il podcasting, audio o video, è ormai diventato un potente strumento per la formazione permanente. Al CISIAU da anni cerchiamo di utilizzare al meglio le nuove tecnologie per favorire l’insegnamento, l’apprendimento e la ricerca. L’interfaccia di iTunes U consente la pubblicazione online di contenuti prodotti all’interno dell’Università in modo agile e sicuro al tempo stesso; inoltre, si integra bene con la piattaforma per l’e-learning ad accesso aperto che stiamo già utilizzando”.
L’idea di avviare un sito pisano in iTunes U non nasce, infatti, dal nulla. Da tempo il CISIAU offre agli studenti delle facoltà umanistiche la possibilità di accedere tramite il web ai materiali didattici, tra cui alcuni corsi offerti in forma di podcast. Recentemente il Centro ha dato anche vita a un Laboratorio di Cultura Digitale, che ha prodotto e preparato i materiali per il sito iTunes U dell’Università di Pisa.

iTunes U e l’Università di Pisa: informazioni generali e FAQ

Per raggiungere l’Università di Pisa su iTunes U nello spazio iTunes Store ci si deve collegare all’indirizzo http://itunes.apple.com/gb/institution/id394222197.

[comunicato stampa pubblicato sul sito dell’Ateneo di Pisa]