Tag Archives: Archivi d’impresa

L’Archivio digitale della Compagnia di San Paolo: fonti per la documentazione e lo studio della storia piemontese e nazionale

L-archivio-digitale-della-Compagnia-di-San-Paolo-e-online

«È online il fondo dell’antica Compagnia di San Paolo, prima tessera del progetto D.A.C. – Digital Archives and Collections della Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo, che si propone di rendere accessibile sul web il patrimonio storico conservato.

Bolle papali, testamenti, eredità, atti di dote, alberi genealogici, ordinati, bilanci dal 1563 al 1853: completamente digitalizzato – 4.500 documenti, 200.000 immagini – l’archivio dell’antica Compagnia di San Paolo è a disposizione di tutti in rete».

PDF Comunicato stampa

URL: <www.fondazione1563.it/it/archivio>

Archivio storico Pirelli

Pirelli_2

La Fondazione Pirelli ha reso disponibili in rete molti documenti del suo Archivio storico, in particolare una bella raccolta di manifesti e la rivista «Pirelli», pubblicata tra il 1948 e il 1972, modello di integrazione tra cultura e informazione tecnico-scientifica.

L’Archivio Storico Pirelli conserva oltre 3 km di documentazione sulla storia e l’attività del gruppo dalla sua fondazione nel 1872 ad oggi: uno straordinario patrimonio di documenti, fotografie, disegni, filmati, dichiarato bene culturale dallo Stato Italiano e consultato da decine di ricercatori ogni anno. Nucleo originario dell’archivio storico è la raccolta dei “documenti per la storia delle industrie Pirelli”, realizzata tra il 1942 e il 1943 in occasione dei settanta anni di vita dell’azienda. A questa si aggiungono i documenti prodotti e ricevuti dalle società del gruppo Pirelli nel corso di oltre 140 anni di storia, le sezioni “fotografie”, “disegni e manifesti”, “audiovisivi”, la raccolta completa delle riviste aziendali – tra cui la celebre rivista “Pirelli” – e l’Archivio Privato di Alberto Pirelli.

Documenti – Nucleo originario dell’Archivio Storico Pirelli, la raccolta contiene fascicoli e documenti sciolti estrapolati dagli archivi aziendali nel 1942 al fine di ricostruire una “storia delle industrie Pirelli”. Per ripercorrere la storia del gruppo multinazionale che celebrava i settanta anni di vita fu realizzata una selezione dei documenti più significativi, acquisiti in originale, o più spesso in copia fotografica o dattiloscritta. La raccolta comprende verbali, lettere, atti notarili, relazioni tecniche e contabili, brevetti, listini e cataloghi, fotografie o ancora fascicoli relativi ad Esposizioni internazionali, società partecipate, vertenze. I documenti furono disposti in origine in ordine cronologico, e tale ordine è stato mantenuto. L’inventario dei documenti per la Storia delle Industrie Pirelli viene qui pubblicato fino al 1919, ed è in corso di implementazione.

Fotografie – La sezione fotografica comprende circa un milione di pezzi tra negativi su lastra e su pellicola, stampe, diapositive. Le fotografie, prodotte o commissionate dalla funzione della Pubblicità e Comunicazione tra gli anni Dieci e gli anni Novanta del Novecento, riguardano prodotti, stabilimenti, fiere ed esposizioni, eventi aziendali, veicoli cui gli pneumatici erano destinati (automobili, motociclette, biciclette, aerei, macchine agricole) e gare sportive corse con pneumatici Pirelli.

Disegni e manifesti – La sezione comprende centinaia di bozzetti, schizzi e disegni originali commissionati a noti artisti, illustratori e graphic designers tra gli anni Dieci e gli anni Sessanta per pubblicizzare i prodotti, celebrare i traguardi raggiunti e illustrare la rivista “Pirelli”.
Tra gli autori più significativi ricordiamo Giuseppe CappadoniaAlberto BianchiGiorgio TabetBob NoordaRiccardo ManziRenato GuttusoFulvio Bianconi.
Alle opere originali si aggiungono migliaia di materiali pubblicitari a stampa prodotti tra gli anni Cinquanta e Settanta: manifesti, cataloghi, pieghevoli, cartelli vetrina.

Audiovisivi – La sezione audiovisivi comprende centinaia di film su pellicola e nastro magnetico dal 1912 agli anni Novanta: dalle riprese del Re Vittorio Emanuele II alla Bicocca realizzate da Luca Comerio, uno dei più grandi cineasti italiani del periodo muto, alle pubblicità per il cinema o per Carosello dei grandi maestri dell’animazione italiana (Pagot e Gavioli) fino alle più recenti pubblicità televisive, il fondo copre un arco cronologico cruciale nella storia della comunicazione audiovisiva che va dalle origini del cinema sino alla diffusione della televisione.

>> Leggi il comunicato su  regesta.com

URL: <http://search.fondazionepirelli.org/pirelli/>

Online l’Archivio storico Telecom

Il 12 novembre 2012 è stato presentato a Torino il nuovo portale dell’Archivio storico Telecom, che raccoglie 1.000 immagini, 200 documenti, 40 video, 220 testi.

L’Archivio storico Telecom Italia è fra i maggiori archivi d’impresa in Italia e in Europa. Esso custodisce il patrimonio documentario delle aziende di telecomunicazioni che sono state una parte importante della storia economica e industriale del nostro Paese: un lungo cammino, iniziato nell’Ottocento, che attraversa tutto il XX secolo e arriva fino ai nostri giorni. Ripercorrere questa strada significa fare luce sull’evoluzione di un settore strategico che ha trasformato la vita degli italiani.

L’Archivio, riconosciuto di notevole interesse storico, è sotto la tutela della Soprintendenza per i Beni Archivistici del Piemonte del Ministero per i Beni e le Attività culturali.

URL: <http://www.archiviostorico.telecomitalia.com>

Il nuovo portale Archivi d’impresa: documenti dagli archivi storici delle imprese italiane

E’ on line dal 24 giugno il portale Archivi d’Impresa, progetto ideato e promosso dalla Direzione generale per gli Archivi del Ministero per i beni e le attività culturali in collaborazione con circa 30 fondazioni e più di 1.000 archivi storici d’impresa.

Il sito web contiene documenti, dossier tematici, cronologie nazionali e territoriali che vanno dal 1861 a oggi. Sono inoltre disponibili i profili biografici di oltre 150 imprenditori, frutto della collaborazione tra l’Università Bocconi di Milano e l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana.

Documenti cartacei, fotografie, testimonianze audio e video provenienti dagli archivi storici dei partner che partecipano al progetto vanno a integrarsi con quanto conservato negli Archivi di Stato e con le segnalazioni fornite delle Soprintendenze archivistiche, impegnate nelle attività di censimento in collaborazione con le regioni e gli enti locali.

Di particolare interesse la banca dati dell’Ufficio italiano Marchi e brevetti (1867-1965), contenente oltre 170 mila descrizioni e immagini ad alta definizione di marchi.

L’Archivio nazionale del cinema d’impresa d’Ivrea propone invece una web tv, con circa 300 film provenienti da 16 archivi storici di imprese.

URL: <http://www.imprese.san.beniculturali.it/>