Philosophical Transactions of the Royal Society: accesso aperto ai volumi pubblicati dal 1665

Nella settimana dedicata all’Open Access (24-30 ottobre 2011), la Royal Society ha annunciato la messa a disposizione in Rete, ad accesso gratuito e senza restrizioni, di tutto l’archivio dei volumi che vanno dal 1665 al 1941 (il “moving wall” corrisponde allo scadere dei 70 anni dalla pubblicazione) delle Philosophical Transactions of the Royal Society, il primo periodico peer-review della storia dell’editoria scientifica. Molti degli articoli più recenti sono comunque accessibili grazie alle politiche OA adottate negli ultimi anni.

Qui i volumi pubblicati dal 1665 al 1887 (URL: <http://rstl.royalsocietypublishing.org/content/by/year>).

Volumi pubblicati dal 1887 ad oggi:

  • Serie A (Scienze matematiche, fisiche e Ingegneria)
  • Serie B (Scienze biologiche)

Royal Society journal archive made permanently free to access

Around 60,000 historical scientific papers are accessible via a fully searchable online archive, with papers published more than 70 years ago now becoming freely available.

The Royal Society is the world’s oldest scientific publisher, with the first edition of Philosophical Transactions of the Royal Society appearing in 1665.  Henry Oldenburg – Secretary of the Royal Society and first Editor of the publication – ensured that it was “licensed by the council of the society, being first reviewed by some of the members of the same”, thus making it the first ever peer-reviewed journal.

Philosophical Transactions had to overcome early setbacks including plague, the Great Fire of London and even the imprisonment of Oldenburg, but against the odds the publication survived to the present day.  Its foundation would eventually be recognised as one of the most pivotal moments of the scientific revolution.

Leggi tutto il comunicato stampa rilasciato dalla Royal Society e le informazioni sulla politica Open Access adottata dalla storica istituzione inglese.


2 pensieri su “Philosophical Transactions of the Royal Society: accesso aperto ai volumi pubblicati dal 1665

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *