Campioni di strade: cartografia del Granducato di Toscana

La cartografia oggi conosciuta come ‘Campioni di strade’ fu pensata e voluta da Pietro Leopoldo negli anni Settanta del Settecento e realizzata dagli agrimensori del Granducato di Toscana per poter avere una chiara visione della viabilità del Contado.

Mercatore, così si chiama il software che permette la visione in digitale di quelle mappe, è il risultato di un progetto che ha coinvolto la Provincia di Firenze, la Soprintendenza Archivistica per la Toscana e le Amministrazioni comunali di Bagno a Ripoli, Campi Bisenzio, Fiesole, Impruneta, Lastra a Signa, San Casciano e Scandicci nei cui archivi storici i documenti sono conservati. Nato a scopo di tutela e salvaguardia degli originali, il progetto doveva permettere anche una agevole lettura delle carte. Una volta infatti fotografate ad alta definizione e trasferite su supporto digitale, le splendide immagini acquerellate delle piante con i tracciati delle strade delle comunità sono state dotate di un database per permettere al pubblico la ricerca attraverso tre modalità: per campi descrittivi dell’unità o della mappa, per parole chiave (indici) e tramite l’elenco delle unità digitalizzate.

Le mappe che qui si possono consultare hanno una definizione sufficiente al loro riconoscimento. Per poter avere immagini a più alta definizione è necessario recarsi negli archivi proprietari dove sono conservati gli originali e le copie su cd-rom.

URL: <http://159.213.91.29/mercatore>


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *