Inventari e cataloghi di biblioteche medievali

Sul sito Internet cuturale sono disponibili le riproduzioni digitalizzate di 386 pubblicazioni moderne contenenti inventari e cataloghi di biblioteche medievali di area italiana.

La collezione digitale è un complemento al progetto R.I.Ca.Bi.M. (Repertorio di Inventari e Cataloghi di Biblioteche Medievali), curato dalla Società Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino (SISMEL).

«Obiettivo primario del Progetto di Ricerca R.I.Ca.Bi.M., avviato nel 1996 e costituitosi come redazione stabile a partire dal 2001, è la realizzazione di un repertorio di cataloghi, di inventari e di qualsiasi altra attestazione libraria presente in fonti archivistiche (come testamenti, donazioni, transazioni ed atti di varia natura) o in registri preposti a scopi precipui (note di prestito, note di spesa, note da obituari) contenenti riferimento immediato a manoscritti ed incunaboli, anticamente posseduti, o sotto forma di catalogo dettagliato o di semplice lista o di enumerazione sommaria degli stessi, purché antecedenti al 1520 e senza limiti geografici in seno all’Occidente latino» (dalla pagina di presentazione del progetto sul sito della SISMEL].

Il repertorio R.I.Ca.Bi.M. è disponibile in versione cartacea sul sito delle Edizioni del Galluzzo e consultabile online su Mirabile.

Per approfondire l’argomento si rimanda a questo articolo di recente pubblicazione:

Giovanni Fiesoli, Inventari al quadrato: il progetto R.I.Ca.Bi.M. Bilanci e questioni di metodo, Bibliothecae.it, vol. 5, no. 1 (2016), p. 17-54  (PDF scaricabile gratuitamente: <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/6104>).

 

URL: <http://www.internetculturale.it/opencms/opencms/it/main/partner/istituto_37.html>


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *