EPOCA - Emeroteca politica e culturale antifascista

Adunata

L'Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia "Ferruccio Parri" (INSMLI), riconosciuto giuridicamente con legge 16 gennaio 1967 n. 3, è nato nell'aprile del 1949 per iniziativa dei Comitati direttivi degli Istituti storici del Piemonte, della Lombardia e della Liguria, sotto la presidenza di Ferruccio Parri. L'Istituto è un sistema federativo paritario degli Istituti e degli Enti associati (art. 1 dello Statuto). Attualmente sono associati 65 istituti operanti sul territorio nazionale, che sviluppano attività di documentazione, di ricerca e di servizi alla scuola.

L'Istituto da 50 anni svolge una notevole e articolata attività di ricerca sulla storia del Novecento italiano ed europeo, e dal 2001 è Agenzia Formativa accreditata presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Scientifica con il quale è in vigore una convenzione per la formazione e l'aggiornamento dei docenti. Affianca la ricerca con una serie di servizi qualificati, rivolti a un'utenza di studiosi, ricercatori, docenti e studenti. Fra i servizi segnaliamo i seguenti settori: la biblioteca, l'archivio, la pubblicazione di una rivista altamente specializzata, la didattica.

Con l'adesione all'Emeroteca Digitale della Biblioteca Nazionale Braidense (>> leggi questo post) l'INSMLI intende rendere progressivamente fruibili al pubblico i suoi fondi di stampa periodica politica e culturale pubblicati a partire dagli anni Venti dello scorso secolo. In particolare il progetto comprende periodici e riviste di rara reperibilità usciti tra le due guerre, prodotti dall'emigrazione politica antifascista all'estero e da intellettuali o da organizzazioni politiche e sindacali antifasciste in Italia e stampa resistenziale, ma si estende anche a talune testate del ventennio e della RSI di particolare rilievo culturale. Significative le testate provenienti dai fondi di periodici appartenuti al giornalista Carlo a Prato (1895-1961), esponente dell’emigrazione antifascista legato al mondo della diplomazia italiana del primo dopoguerra e a Ettore Tibaldi (1887-1968), presidente della Giunta provvisoria di governo della Repubblica partigiana dell’Ossola.

Il progetto è destinato ad allargarsi alla stampa degli anni della Costituente, della ricostruzione post-bellica e della Repubblica.

I documenti sono distribuiti nel formato open source DjVu, per visualizzarli è necessario installare il plug-in.

 

URL: <http://emeroteca.braidense.it/progetti/epoca.php>


Print This Post Print This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <embed style="" type="" id="" height="" width="" src="" object="" allowfullscreen="" allowscriptaccess="" cachebusting="" bgcolor="" quality="" flashvars=""> <iframe width="" height="" frameborder="" scrolling="" marginheight="" marginwidth="" src=""> <object style="" height="" width="" param="" embed=""> <param name="" value="">