GeoMemories: la geografia della memoria

GeoMemories

Il progetto GeoMemories nasce con l’intento di realizzare un atlante storico-geografico con tecnologie web 2.0 attraverso l’accesso via web al patrimonio di immagini aeree conservate negli archivi dell’Aerofototeca nazionale di Roma.

Le foto aeree, realizzate tramite palloni aerostatici, partono dalla fine del 1800 sino a tutto il 1900. Per quanto riguarda la seconda guerra mondiale, le immagini provengono dagli archivi della Raf (Royal Air Force).

Sono già state acquisite in formato digitale circa 10.000 scatti: grazie a queste informazioni si riesce ad avere una copertura quasi completa dell’Italia e così è possibile confrontare queste foto con le immagini satellitari attuali di Google.

Grazie a GeoMemories sarà possibile osservare l’evoluzione del territorio italiano in 100 anni di storia: la crescita dei centri urbani con il passare dei decenni, l’erosione delle coste, i cambiamenti lungo gli argini dei fiumi e così via.

L’intento, tuttavia, si spinge oltre alla mera raccolta di immagini fotografiche: i visitatori del sito sono invitati a collaborare inviando testimonianze relative ai luoghi riprodotti nelle foto d’epoca. Ad esempio, chi riconoscerà un palazzo bombardato potrà lasciare un contributo della propria memoria storica o raccontare le vicende della famiglia che abitava in quel palazzo.

L’archivio fotografico unito alla memoria collettiva farà di GeoMemories una sorta di atlante virtuale storico degli ultimi 100 anni di questo Paese.

Il sito è in versione beta e la navigazione richiede l’istallazione del plugin di Google Earth. Si raccomanda l’utilizzo dei browser Firefox o Chrome.

>> Guarda il tutorial

****

Sul sito del CNR – Consiglio nazionale delle riceche è disponibile un’intervista a Maurizio Tesconi, ricercatore dell’Istituto di informatica e telematica di Pisa (guarda il video e leggi).

Segnaliamo anche una presentazione in lingua inglese del progetto, pubblicata sul sito del CNR:

GeoMemories offers a new way to experience the history and the geography: an historical and geographical atlas, based on Web 2.0 technology, which brings together a unique collection of historical maps, whose navigation through space and time lines opens extraordinary views on the collective historical memory.
The GeoMemories project is a collaboration between IIT and AFN (national archive of aerial photos), a section of the Central Institute for Cataloguing and Documentation (ICCD) with headquarters in Rome. Edited by AFN are kept millions of aerial images from several funds ranging from early 900 to date and constitute a fundamental heritage documentation of the Italian landscape of the last century. The fund upon which the IIT has worked is mainly the one of aerial photos taken by the Royal Air Force (RAF).
In fact, in the period between 1943 and 1945, RAF has performed thousands of flights over much of the Italian territory. The purpose of these flights was the recognition of possible military targets and the subsequent assessment of the effects of the bombing. For this purpose the aircraft were installed with the photogrammetric cameras which were triggered millions of images, with medium scales from 1:10000 to 1:50000. These images are, in quality and quantity, the main source of the project GeoMemories because they provide a large spatial and temporal coverage of the Italian territory in the period before the economic boom and, therefore, when the status of the territory was still the one that had been sedimenting over centuries.  [read more]

URL: <http://www.geomemories.org>


Print This Post Print This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <embed style="" type="" id="" height="" width="" src="" object="" allowfullscreen="" allowscriptaccess="" cachebusting="" bgcolor="" quality="" flashvars=""> <iframe width="" height="" frameborder="" scrolling="" marginheight="" marginwidth="" src=""> <object style="" height="" width="" param="" embed=""> <param name="" value="">